il primato italiano

In un momento storico particolarmente delicato per il nostro Paese, è con orgoglio che apprendiamo la notizia che l’Italia si è aggiudicata il primato nel campo della chirurgia robotica: dal 2017 sono stati effettuati 18 mila interventi ed è stato installato il n.100 Robot da Vinci, che rappresenta ormai una realtà clinica diffusa in diversi…

GRAZIE

GRAZIE a voi medici, ricercatori,  infermieri, volontari,  operatori e tutti coloro che collaborano giorno dopo giorno sacrificandosi in prima linea nella sconfitta del Covid19 (Coronavirus). Ricordiamo le parole di Tedros Adhanom Ghebreyesus (direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità) che disse: “Abbiamo valutato che il Covid19 può essere definito come una pandemia” in una conferenza stampa…

riconoscimento facciale

l riconoscimento facciale, seppur sviluppato e sperimentato sin dagli anni ’60, sta trovando solo negli ultimi anni una serie di campi di utilizzo.Il riconoscimento facciale trova la sua utilità in diverse applicazioni e mercati verticali. Oggi questa tecnologia supporta le testate giornalistiche nell’identificazione di celebrità quando coprono eventi importanti, fornisce autenticazione di secondo livello per applicazioni…

la rivoluzione del 5 G

Al centro di tutto sarà ancora una volta la rete, con i nuovi standard di connessione pronti a fare il loro esordio e a cambiare per sempre il mondo tecnologico. L’avvento ufficiale del 5G darà il via all’inizio di una nuova era. Il primo passo arriverà intorno al 2020, ma passeranno ancora parecchi anni prima che gli…

l’orgoglio di essere dei sognatori

E’ un accostamento che fa sussultare anche quelli che ritengono che il primo Pc lo abbia inventato l’italianissima Olivetti, un po’ prima di Ibm. Perché prima di Steve Jobs c’era lui: Adriano Olivetti. A dimostrazione che il nostro Paese è “piccolo” solo per dimensioni geografiche. E viene istintivo chiedersi che strade avrebbero preso l’industria e il…

l’occhio dell’Universo

Ci sono voluti dieci anni di ricerca e cinque anni per costruirlo, ma alla fine, eccolo: il più grande radiotelescopio del mondo è pronto a scrutare il cielo. Si chiama Fast (ma il suo nome completo è “Five-hundred-meter Aperture Spherical radio Telescope”), ed è composto da 4450 pannelli riflettenti posizionati su di una dimensione pari a 30…

gigante del futuro

Quando si parla di traffico, i cittadini di tutto il mondo sanno di cosa si parla. Tra le nazioni maggiormente disturbate dallo stress da intasamento stradale, quella cinese, dove, infatti, è aumentato enormemente (complice il boom economico) il numero delle auto in circolazione. Proprio per questo, arriva dalla Cina un’interessante soluzione per ridurre il livello questo…

il fiore del progresso

Oggi la vita dell’uomo è strettamente legata al progresso tecnologico, indicando con questa espressione l’insieme delle tecniche con cui l’uomo modifica le strutture e i sistemi materiali (anche il proprio corpo, grazie alla wearable technology), per favorire il suo insediamento e sostentamento. Per capire come il binomio natura-tecnologia abbia un senso profondo, dobbiamo partire da un dato di fatto: il…

intelligenza artificiale

Cos’è l’Intelligenza Artificiale? In modo semplicistico potremmo definire l’intelligenza artificiale come l’abilità di un sistema tecnologico di risolvere problemi o svolgere compiti e attività tipici della mente e dell’abilità umane. Guardando al settore informatico, potremmo identificare l’AI – Artificial Intelligence come la disciplina che si occupa di realizzare macchine (hardware e software) in grado di “agire”…

tecnologie al servizio della società

Per parlare di futuro, sarà imprescindibile approcciarsi a tecnologie capaci di ridurre le differenze e di preservare l’ambiente, specie là dove ancora si muore di fame e si diffondono epidemie difficili da reprimere. Verso questa direzione, operano le nanotecnologie, una grande opportunità offerta dalla scienza in grado di portare profonde innovazioni nell’analisi e nella diagnosi…

per terra e cielo

Quante volte, bloccati nel traffico dell’ora di punta, avete sognato di poter mettere le ali alla vostra auto e liberarvi in pochi istanti dall’ingorgo? Una soluzione che ci è sempre sembrata – appunto – un sogno, ma che, nel giro di un decennio, potrebbe diventare realtà. O, almeno, è quello che si è presentato questo…

aereo-taxi

In questi ultimi tempi si parla molto delle auto senza pilota, che guideranno sulle strade in autonomia, trasportandoci dove desideriamo, super-accessoriate con sensori di prossimità, infrarossi e telecamere; ma c’è chi è andato oltre a questa visione futuristica, spostando l’asticella ancora più in avanti, o forse, sarebbe meglio dire… più in alto! AirBus, costruttore europeo di aeromobili, ha…

il futuro è adesso

La maggior parte della popolazione mondiale vive nelle aree urbane, città che rappresentano i luoghi in cui emergono i problemi, ma dove si trovano anche soluzioni. Sono un terreno fertile per scienza e tecnologia, cultura e innovazione. In siffatti contesti, quando si parla delle ‘città del futuro’, si sente sempre più spesso parlare di Smart…

il polmone più verde

Eppure non è la città più inquinata del mondo. Parliamo della bella Rotterdam, in Olanda, lontana anni luce dalle nebbie tossiche di Pechino, Città del Messico e Nuova Dheli. Ma sono stati loro, gli olandesi, ad avere l’idea vincente nella lotta all’inquinamento. Un polmone gigante, alto come un grattacielo. Con l’obiettivo di ripulire intere aree…

perle d’acqua contro l’inquinamento

Comprate l’acqua in bottiglie di plastica o comprate quella nelle bottiglie di vetro? Quando compriamo acqua confezionata ci concentriamo sempre sulla composizione, vogliamo conoscerne l’origine o sapere se si tratta di acqua oligominerale o meno, ma vi siete mai chiesti le conseguenze che la plastica può avere sulla nostra salute? Il problema della plastica è una…

un chicco di riso

L’Università del Michigan ha prodotto un computer, che misura 0,04 millimetri cubici, circa un decimo delle dimensioni dell’ex detentore del record di IBM. L’esemplare è così piccolo che un chicco di riso sembra gigantesco in confronto ed è così sensibile che la sua stessa trasmissione LED potrebbe generare corrente elettrica nei suoi circuiti. I limiti a…