img_6641Ha debuttato ieri presso il W-Halle di Colonia la nuova Ford Fiesta. L’evento, tenutosi presso l’impianto produttivo tedesco di Niehl dove sarà assemblata la vettura, ha presentato la strategia Ford Smart Mobility, in cui la fanno da protagoniste innovative misure tecnologiche per la riduzione dei consumi e le novità nel segmento dei veicoli commerciali. L’ultima compatta dell’Ovale Blu vanta infatti una dotazione tecnologica che non si è mai vista su un modello della sua categoria, rendendo di fatto la nuova Fiesta la migliore espressione di Ford: divertente e sportiva da guidare e con una personalità senza eguali. Per la nuova Fiesta, Ford punta sull’equipaggiamento tecnologico sia per l’assistenza alla guida, sia per il comfort di viaggio e la sicurezza. Un elemento su tutti testimonia questa scelta della casa dell’Ovale Blu: la dotazione comprendente il sistema di riconoscimento dei pedoni fino a 130 metri di distanza, che frena automaticamente la vettura fino allo stop per evitare incidenti, anche di notte. Non da meno è il moderno sistema di parcheggio semiautomatico Active Park Assist, che agisce autonomamente nelle manovre. Nell’equipaggiamento della nuova Ford Fiesta sono compresi i più rilevanti sistemi di assistenza alla guida, basati su un complesso di due telecamere, tre radar e 12 sensori. L’elenco dei dispositivi previsti sulla nuova Fiesta include il riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition) che tiene conto anche dei limiti esistenti per corsia di marcia; la regolazione automatica dei fari abbaglianti (Auto High Beam). Novità per la categoria è il sistema che monitora il traffico in arrivo (Cross Traffic Alert), che avvisa il guidatore, durante la retromarcia, della presenza di veicoli in avvicinamento. L’elenco delle tecnologie includerà, inoltre, il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control), il limitatore di velocità regolabile (Adjustable Speed Limiter), il riconoscimento di veicoli nella zona d’ombra (Blind Spot Information System), l’indicatore della distanza di sicurezza (Distance Indication), il monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert), il monitoraggio e il mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Alert e Lane Keeping Aid) e l’avviso di emergenza pre-collisione (Forward Collision Warning). Va anche detto che la sicurezza della nuova Ford Fiesta non è affidata solo ai dispositivi elettronici di assistenza alla guida, oltre al telaio di grande affidabilità un contributo importante è fornito dal Torquato Vectoring Control che gestisce la ripartizione della coppia motrice alle ruote. Il sistema è in grado di migliorare l’aderenza in curva del 10%, contribuendo anche all’accorciamento (dell’8%) della distanza minima di frenata alla velocità di 100 km/h. Per quanto concerne le innovazioni tecnologiche presenti nell’abitacolo della Ford Fiesta 2017, assieme a materiali piacevoli al tatto e a una riduzione delle plastiche, la vettura è arricchita dal nuovo sistema infotainment SYNC 3 che si avvale uno schermo touch capacitivo di 8 pollici, comandi vocali evoluti, la possibilità di installare app dal catalogo AppLink e il supporto per i sistemi Apple CarPlay e AndroidAuto per replicare le funzioni principali degli smartphone sul display dell’auto e quindi usarne le potenzialità mentre si guida. Una settima generazione tutta da scoprire!

Related posts: