1Ore 4 e 57 minuti,  21 luglio 1969: un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità. Lo sbarco sulla Luna, con la missione Apollo 11, portò a termine una delle più grandi ed entusiasmanti avventure della storia umana. Fu Neil Armstrong a scendere dall’Eagle, la celeberrima scaletta del modulo lunare, compiendo il passo che lo rese il primo uomo sul nostro unico satellite naturale. Sono passati 47 anni dalla missione e ancora oggi è affascinante riscoprire quelle tecnologie che ci hanno premesso di mettere piede sul suolo lunare. Alla guida della navicella c’era l’Apollo Guidance Computer, AGC, sviluppato dal MIT e assemblato da Raytheon, che aveva il compito di gestire le operazioni di navigazione, guida e controllo nello spazio. Rispetto agli enormi calcolatori dell’epoca, aveva una taglia ridotta: 61 centimetri di profondità, 32 di larghezza e 17 di altezza, per un peso di 32 kg. Al suo interno ospitava 2800 circuiti integrati, dispositivi allora di recente invenzione: era uno dei primi computer basato su questa tecnologia e il primo “integrato” in assoluto. La memoria di bordo era di 152 kByte complessivi tra ROM e RAM e la frequenza di calcolo da 0,043 a 2 MHz nei vari sottosistemi; valori che oggi sembrano risibili, eppure l’AGC era in grado di coordinare il flusso di dati proveniente dal sistema di navigazione giroscopico, dal telescopio e da due radar, e forniva agli astronauti il controllo sui motori e su tutte le operazioni di bordo. Il computer eseguiva diversi programmi dando loro un ordine di priorità, dai più urgenti a seguire, ed era progettato per non bloccarsi nemmeno nel caso si verificasse un errore. Una delle novità più rilevanti, che avrebbe poi portato conseguenze anche al di fuori del mondo dell’esplorazione spaziale, era costituito dall’interfaccia. I piloti non erano tecnici informatici specializzati, avevano perciò bisogno di poter dialogare con la macchina in modo immediato e comprensibile. Fu così sviluppata un’interfaccia chiamata DSKY (acronimo di “display and keyboard”), la prima del suo genere, composta da una tastiera numerica, da un piccolo display e da vari indicatori luminosi: inserendo delle coppie di semplici codici numerici, gli astronauti indicavano all’AGC quale programma avviare o quale operazione compiere. Era una rivoluzione nel modo di concepire il rapporto fra computer ed esseri umani. Da questa storica data, il programma Apollo fece nascere e morire i tentativi della NASA di allunaggio. Dopo la missione Apollo 17, infatti, nessun uomo ha messo più piede sul terreno lunare. Il 20 luglio 1989, ventennale dello sbarco, il presidente degli USA Bush lanciò un programma che avrebbe avuto come obiettivo la creazione di una base lunare permanente. Per motivi economici e di scarso interesse dell’opinione pubblica, il programma venne abbandonato. Stessa sorte per il programma Constellation, promosso dal figlio di Bush nel 2004, che avrebbe riportato l’uomo sulla luna entro il 2020. Di per sé la tecnologia e la tecnica che sarebbero state utilizzate in caso di attuazione del programma erano pressoché identiche a quelle del programma Apollo. Nel frattempo anche la Cina si è attrezzata e ha raggiunto la luna con un rover spaziale: un piccola macchina comandata a distanza, senza equipaggio ma in grado di scattare foto e raccogliere campioni. A quanto pare, non si ha ancora la data del prossimo allunaggio; non ci resta che sperare nello sbarco sul Pianeta Rosso, Marte.

87070_moonlanding

Scopri di più

  • tecnologie sulla lunatecnologie sulla luna Ci rivolgiamo spesso avanti con computer e tecnologie del futuro, ma ogni tanto è il caso di guardarsi indietro e stupirsi di come tutto sia nato, un po' come accade quando studiamo la […]
  • missione compiutamissione compiuta Nei giorni scorsi la NASA ha annunciato con grande clangore la scoperta di Kepler-452B, un pianeta che sembrerebbe molto simile (addirittura 'gemello') alla Terra, avvenuta grazie al […]
  • Italia in orbitaItalia in orbita Florida, ore 22:44 italiane del 6 dicembre 2015: dopo tre rinvii dovuti alle condizioni meteorologiche sfavorevoli, è ufficialmente decollata la navicella cargo 'CRS4' - la navetta numero […]
  • tutti a bordotutti a bordo I cultori dello Spazio possono salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, con un semplice 'click'. Come? Grazie a YouTube e ad Harmonic, leader mondiale nella fornitura di […]
  • il nuovo spazio-tempoil nuovo spazio-tempo Se un inventore solitario annuncia di aver inventato un motore che va contro le leggi della fisica come le conosciamo, l'amara esperienza di un abbaglio spinge a presumere che si tratti di […]
  • foto di lussofoto di lusso Nell’epoca in cui comunicazione e immagine si sommano in un solo modo di pensare che si chiama società dell’informazione digitale, i telefoni sono sempre più macchine fotografiche e […]
  • schermo delle mie brameschermo delle mie brame Gli smartphone sono ormai parte integrante della nostra vita: lo sapevate che guardiamo lo schermo del nostro telefono intelligente in media 150 volte al giorno? Ebbene, la domanda è […]
  • volare tra le nuvolevolare tra le nuvole Molti di noi, per lavoro o per svago salgono, si trovano sempre più di frequente a bordo di un aereo, preferendo il posto situato accanto al finestrino per osservare il panorama, che non […]
  • 2015: odissea nello spazio2015: odissea nello spazio Un anno veramente "spaziale" questo 2015, che, sulla scorta dei successi e delle emozioni che ci ha regalato il 2014, ha già un'agenda fissa di imperdibili appuntamenti. Il primo è […]
  • vivere la casavivere la casa Se vi sembrava irraggiungibile, il sogno della smart home sta' diventando realtà grazie a qualità come automazione e connettività che stanno rendendo possibile l’interazione e la […]
  • a un passo dalla fantascenzaa un passo dalla fantascenza La fantascienza ha spesso ispirato o preceduto l’invenzione di tecnologie prima credute impensabili. Tra queste figura il raggio traente, ovvero un’onda in grado di attrarre gli oggetti e […]
  • progetto europeoprogetto europeo Il lander Philae, dopo essersi separato dalla sonda madre Rosetta, ha toccato la superficie della cometa 67P/Churyumov Gerasimenko, nel luogo di accometaggio battezzato “Agilkia”. La sonda […]
  • ritorno al futuroritorno al futuro È già passato un giorno dalla conclusione del Mobile World Congress 2015 di Barcellona ma già sentiamo la mancanza delle sue otto aree espositive che ci hanno letteralmente proiettati […]
  • la nuova leggendala nuova leggenda Per gli audiofili, è il Walkman di Sony ad essere il re indiscusso del mondo della musica in mobilità, un prodotto/leggenda che tutti abbiamo posseduto nella nostra vita e che ci ha […]
  • il nuovo universoil nuovo universo All’indomani del roboante annuncio, da parte della Nasa, della scoperta di un sistema extrasolare di sette esopianeti dalle dimensioni simili a quelle della Terra, si è accesa […]
  • l’occhio dell’Universol’occhio dell’Universo Ci sono voluti dieci anni di ricerca e cinque anni per costruirlo, ma alla fine, eccolo: il più grande radiotelescopio del mondo è pronto a scrutare il cielo. Si chiama Fast (ma il suo […]
  • occhi alla guidaocchi alla guida Le Smart Car rappresentano il primo elemento per rendere le città più avanzate, riducendo l’impatto ambientale dei trasporti grazie alla loro capacità di comunicare in tempo reale con le […]
  • alla conquista delle nuvolealla conquista delle nuvole Uno dei segni maggiormente tangibili del futuro più visionario è quello delle macchine volanti: non c'è stato film di fantascienza che non le abbia prese in considerazione, ed ora, grazie […]
  • che fine faremo?che fine faremo? Dove e come arriverà l'uomo, tra mille anni, cavalcando l'onda dell'evoluzione? Chi non si è mai posto questa domanda; tutti, prima o poi pensano a come sarà davvero l'uomo del futuro. Il […]
  • viaggio intorno al mondoviaggio intorno al mondo Un viaggio nello spazio? Non sarà più un lusso solo per pochi. I voli che porteranno dei "normali turisti" oltre l’atmosfera terrestre sono organizzati dalla Virgin Galactic, la più grande […]
  • l’orgoglio di essere dei sognatoril’orgoglio di essere dei sognatori E' un accostamento che fa sussultare anche quelli che ritengono che il primo Pc lo abbia inventato l’italianissima Olivetti, un po’ prima di Ibm. Perché prima di Steve Jobs c’era lui: […]
  • mobilità del futuromobilità del futuro Acer sta per debuttare nel mercato della wearable technology, con il suo primo smartphone appena presentato a New York durante un apposito evento mediatico: Acer Liquid Leap, ibrido tra […]
  • il dominatoreil dominatore Portate in soffitta il mouse, mettete nel dimenticatoio i touchscreen: i dispositivi tecnologici del futuro si comanderanno senza toccarli fisicamente, ma disegnando gesture in aria, che […]
  • un nuovo sincronismoun nuovo sincronismo L'era della fotografia computazionale entra nel vivo. Due obiettivi catturano le immagini, un algoritmo le sintetizza in una sola foto di qualità superiore. È questo il succo della doppia […]
  • cine-genetliacocine-genetliaco Parigi, 22 marzo 1895: i fratelli Lumière organizzano la prima proiezione privata di un film. Il cinema, al pari dell'essere umano, ha avuto le sue tappe evolutive che sono passate per […]
  • battery: no limitsbattery: no limits Uno dei principali obiettivi di chi compra un nuovo smartphone è trovare il dispositivo dalla batteria perfetta. Il sogno sarebbe trovarne uno in grado di durare una settimana con pochi […]
  • la curva perfettala curva perfetta Fra cinque anni il mondo degli smartphone verrà invaso dalla nuova tendenza, caratterizzata dalla flessibilità. Avremo gioielli tecnologici a prova di gesti maldestri, dimenticanze e […]
  • il foglio da polsoil foglio da polso Un display pieghevole come un foglio di carta: se ne è parlato tanto dello schermo del futuro, sottile come un foglio di carta, che si potrà piegare tutte le volte che lo vorremo mettere […]
  • ampio e funzionaleampio e funzionale Continuano ad arrivare le indiscrezioni che riguardano l’iPhone 6, futuro smartphone di Apple che, come riferisce l’analista di Barclays Capital, Ben Reitzes, arriverà sul mercato entro […]
  • la tv riparte in retela tv riparte in rete Il mercato dei televisori attraversa una fase particolare: dopo il successo di vendite degli scorsi anni, dovute all'avvento della tv a schermo piatto e allo switch off digitale. Il […]
  • la notiziala notizia Il programma statunitense Prism della NSA  è stato definito "il Grande Fratello di Obama": Prism, nome in codice US-984XN è il programma di sorveglianza, classificato come di massima […]
  • evoluzione operativaevoluzione operativa Fornito, semplice, elegante, sicuro, personalizzabile. Ecco i cinque punti di forza che ogni sistema operativo dovrebbe avere. E iOS 8 risponde proprio a queste esigenze con un […]
  • la musica del futurola musica del futuro Si trova nella Lower East Side di New York, in uno studio di registrazione chiamato “The Space”, il nuovo esemplare di strumento musicale fatto dalla Roli, chiamato "Seaboard", strumento […]
  • cattura l’emozionecattura l’emozione Tra tutte le alternative alle Hero di Go Pro, l’action cam rugged di JVC annunciata a giugno 2012 era sembrata una delle migliori. Ad un anno di distanza, oggi la casa annuncia il suo […]
  • punta di diamantepunta di diamante I migliori amici delle donne stanno per rivelarsi i futuri protagonisti dell'industria tecnologica grazie a DIADEMS (DIAmond Devices Enabled Metrology and Sensing), un progetto finanziato […]
  • l’inventore del mouse ci lascial’inventore del mouse ci lascia E’ morto a 88 anni l’inventore del ‘mouse’, Doug Engelbert, che costrui’ il primo modello, di legno e metallo, negli 60. La notizia e’ stata data dalla figlia Christina Engelbert, Addetto […]
  • generazione “Y”generazione “Y” Tutti la vogliano e la cercano, ma i giovani italiani sono poco entusiasti della tecnologia attuale. Il dato, che lascia per certi versi a bocca aperta, è contenuto nel primo Barometro […]
  • l’importanza di personalizzarel’importanza di personalizzare La personalizzazione è in primo luogo una risposta all'eterogeneità della popolazione, che è sempre esistita, ma non quanto adesso. Oggi abbiamo un'eterogeneità diversa per background […]
  • proiezione di una rivoluzioneproiezione di una rivoluzione La giornata di ieri è stata un concentrato di novità per gli appassionati di tecnologia grazie al Global Tech World Conference di Pechino, che ha visto protagonista una kermesse ad alto […]
  • ora si puòora si può Il futuro è ormai presente. Si è parlato tanto delle stampanti tridimensionali, in grado di riprodurre qualsiasi oggetto e dunque di rendere teoricamente obsoleto il lavoro per costruirlo […]
  • il controllo gestuale il controllo gestuale In pochi conosceranno PrimeSense l’azienda ha ideato e realizzato il chip che costituisce il cuore di Kinect, il sensore che consente di comandare la Xbox con gesti e voce e che da qualche […]
  • il Big Boomil Big Boom Se pensavate che i voli supersonici fossero terminati con la dismissione del Concorde, avvenuta nel 2003, vi sbagliavate: basterà attendere il 2023 perché sia nuovamente possibile volare […]
  • futuro elettricofuturo elettrico Il futuro della trazione elettrica sarà senza batteria? Questa può essere una delle soluzioni per gli anni a venire. Si tratta, in ogni caso, di un esperimento, anche se tecnicamente […]
  • il genio dell’audio ci lasciail genio dell’audio ci lascia Il fondatore dei Dolby Laboratories è scomparso, dopo una lunga malattia, all'età di 80 anni. Aveva creato l'omonima azienda nel 1965 a Londra, per poi spostare la sede nel 1976 a San […]
  • sile valleysile valley Un uomo, un record: Riccardo Donadon, capitano della New Economy tra Novecento e Nuovo Secolo, ha riposto tutte le sue ambizioni in quell'incubatore di H-Farm, nato nel 2005 a Ca Tron, […]
  • oriental smartphoneoriental smartphone Annunciato ufficialmente all'inizio di questo mese Oppo N1 è l'ultima soluzione dell'azienda cinese già presente sul mercato casalingo a partire da settembre in Cina. Si tratta di un […]
  • affiorano le novitàaffiorano le novità Nel corso del MWC 2014 di Barcellona, LG ha presentato ufficialmente un nuovo smartphone Android. Si tratta dell’LG G2 Mini, la versione compatta dell’LG G2 uscita qualche tempo fa. Oltre […]
  • giocare in 20 annigiocare in 20 anni Questo 4 dicembre 2014 è un giorno davvero speciale per la storia del gaming: infatti, sono passati esattamente 20 anni dal lancio della PlayStation, rilasciata in Giappone il 4 dicembre […]
  • un anno nelle paroleun anno nelle parole I motori di ricerca sono forse uno degli strumenti più affascinanti per comprendere il tempo che viviamo e le tendenze che attraversano il nostro quotidiano. Come da tradizione da ormai 15 […]
  • il vero protagonistail vero protagonista Il 2017 inizia sotto il segno dei robot 'made in Europe' selezionati per ottenere i finanziamenti Horizon 2020 della Commissione Europea. Sono tutti progetti che prenderanno il via durante […]
  • login, Italia!login, Italia! Il 30 aprile 1986, da via Santa Maria all'ombra della Torre di Pisa, l’Italia si collega alla Rete Arpanet, rete americana nata dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti che aveva […]
  • tutti in unotutti in uno Potenzialità, opportunità e realtà. L’innovazione oggi passa attraverso questi tre elementi fondamentali. Potenzialità di una grande idea, opportunità che offre lo scenario esponenziale in […]
  • il web sul posteril web sul poster Potrebbe diventare memoria, la memoria di un ragazzo che voleva disegnare il web. E ci è riuscito. Il designer britannico Benjamin Redford e inventore di gadget tecnologici ha realizzato […]
  • tecnologica, grande bellezzatecnologica, grande bellezza Ambiente e tecnologia: un binomio che in apparenza stride, ma che in realtà ha molti più punti di contatto di quelli che ci si potrebbe aspettare. È noto come la conoscenza ed il progresso […]
  • fare il futurofare il futuro Al via oggi, presso l’Auditorium Parco della musica di Roma, la famosissima Maker Faire Rome 2014, che fino al 5 ottobre vedrà cimentarsi i migliori “maker” di tutto il mondo dar vita alle […]
  • la definizione per eccellenzala definizione per eccellenza Viene direttamente dalla Cina e, stando alle prime indiscrezioni, resterá un'esclusiva asiatica. Almeno per ora. Stiamo parlando del primo smartphone che puó vantare una risoluzione […]
  • concentrato di innovazioneconcentrato di innovazione Il SUV del futuro è marchiato Mercedes, e trasformerà la categoria dei veicoli utilitari sportivi in SUC (Sport Utility Coupé). In occasione dell'apertura del nuovo Product Engineering […]
  • le strade del solele strade del sole Con il proposito di emanciparci dalla "dipendenza" dai combustibili fossili di qualsiasi tipo, la Solar Roadways è stata la prima azienda a pensare di sfruttare lo spazio che solitamente […]