imageNon bisogna essere ciclisti appassionati per conoscere la dinamo e per comprendere l’importanza di una forte illuminazione frontale e posteriore ai fini della sicurezza e della visibilità notturna. Il problema è solo uno: la dinamo è datata 1831 e l’alternativa, l’illuminazione tradizionale, richiede la classica batteria (che come tale si scarica). Possibile che, a 2015 inoltreato, non ci sia la possibilità di mescolare la potenza dei fanali a LED che funzionano a batteria con i vantaggi della dinamo? Sì, questa possibilità c’è, arriva dalla Germania ed è al centro di una campagna di KickStater: si chiama Magnic Light ed è la prima dinamo compatta che per funzionare non ha bisogno di nessuna batteria, contatto o filo. Funziona solo grazie alla pedalata del ciclista. Praticamente si tratta di una dinamo senza attrito che prende l’energia per illuminare il LED attraverso un processo elettromagnetico. In sostanza non avviene nessuna frizione tra Magnic Light e la ruota, come succede invece per le dinamo classiche, ma basta che la ruota giri. Questa dinamo è perfettamente sigillata, quindi le intemperie e la sporcizia non sono un problema per il suo funzionamento. Si può montare su qualsiasi bicicletta, che sia da strada o da cross, e qualsiasi tipo di ruota, tranne quelle in fibra di carbonio. Questo congegno è stato inventato dal tedesco Dirk Strothmann ed è riuscito a ottenere un finanziamento niente male su KickStarter, sulla cui piattaforma è già possibile preordinare questa dinamo smart!

Related posts: