imageCi rivolgiamo spesso avanti con computer e tecnologie del futuro, ma ogni tanto è il caso di guardarsi indietro e stupirsi di come tutto sia nato, un po’ come accade quando studiamo la storia, per conoscere le basi della nostra evoluzione. Un binomio essenziale è quello che sussiste – da sempre – tra missioni spaziali e tecnologia informatica, l’anima delle grandi imprese di esplorazione del cosmo: basti pensare ai computer, sempre più sofisticati e potenti, posti a supporto degli astronauti, o, ancora di più, a sonde, rover e lander scesi su altri pianeti, che si autogestiscono con dei cervelli elettronici. Gia negli anni Sessanta, teatro delle prime, grandi imprese spaziali orientate alla conquista della Luna, i computer di bordo cominciarono ad avere una discreta capacità di memoria, seppur non paragonabile alle tecnologie di oggi. La missione Apollo 11, infatti, portò l’uomo sulla Luna nel luglio 1969 con un computer – o meglio dire una serie di computer – dalla potenza oggi quasi ridicola. Si dice spesso che questi dispositivi erano meno performanti degli attuali orologi digitali da polso e non è poi così lontano dalla verità. Ma d’altra parte non si deve dimenticare che verso la fine degli anni ’60 i computer erano macchinari abnormi, complessi e spesso portati a malfunzionamenti. Nonostante questo, tutte le missioni Apollo (tranne la prima, finita tragicamente con un incendio, a Terra) sono andate a buon fine. E vengono i brividi a pensare che questi computer abbiano guidato tre uomini a bordo di una navicella per oltre 350.000 km dalla Terra alla Luna, facendoli allunare con successo, recuperandoli e riportandoli sani e salvi sul pianeta. In seguito i calcolatori nelle missioni spaziali con astronauti diverranno sempre più affidabili, decretando il via alla costante ascesa del livello di informatizzazione delle stazioni spaziali, così come qualsiasi aspetto della nostra vita, con computer che arriveranno a prendere in gestione totale e in modo autonomo tutte le fasi del lancio. Ma la vera svolta è arrivata negli anni Novanta, in cui è iniziata l’era delle stazioni spaziali. Inaugurata dalla stazione russa “Mir” e poi con la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che oggi orbita a circa 400 chilometri dalla Terra. Un grande struttura, che non potrebbe funzionare senza un sofisticato apparato di elaborazione dati. La ISS è dotata di un centinaio di computer portatili IBM e Lenovo ThinkPad, modelli A31 e T61p. Grazie alle moderne tecnologie, gli astronauti di oggi possono navigare in rete e parlare con le loro famiglie sulla terra, ma il canale di comunicazione deve essere protetto. A questo scopo vengo usati dei speciali buffer protettivi che proteggono gli astronauti dai pericoli del web. E nel frattempo, con l’avvento dei privati, ecco entrare in scena la prima “Astronave del XXI Secolo“, la Dragon V2. La produce SpaceX di Elon Musk, più noto al grande pubblico per le vetture elettriche dell’altra sua azienda, la Tesla. Il veicolo spaziale è dotato dei computer più potenti e sofisticati oggi disponibili, in una cabina che permette di ospitare sette astronauti per un massimo di sette giorni, con un pannello di controllo formato da quattro schermi touchscreen riposizionabili dopo il lancio, e soli pochi comandi per il controllo manuale della capsula. Nel maggio scorso, la compagnia aerospaziale privata di Elon Musk, SpaceX, ha sottoposto la capsula Dragon V2 a un importante test di salvataggio (chiamato in gergo pad abort). La navicella, priva di equipaggio, è partita da Cape Canaveral per simulare un incidente in fase di decollo: a 1,3 chilometri di quota la capsula è stata proiettata con successo lontano dai propulsori, per poi tornare a terra con il supporto di un paracadute. Nel 2017 si terrà la prima prova con equipaggio a bordo, pertanto possiamo dire che si aprirà virtualmente la strada ai viaggi negli angoli più remoti del Sistema Solare.

Scopri di più

  • tutti a bordotutti a bordo I cultori dello Spazio possono salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, con un semplice 'click'. Come? Grazie a YouTube e ad Harmonic, leader mondiale nella fornitura di […]
  • internet si rinnovainternet si rinnova Internet sta finendo? Questa, ultimamente, è una domanda che viene posta piuttosto spesso e per non creare confusione è bene fare qualche approfondimento. Sfatiamo subito i […]
  • missione compiutamissione compiuta Nei giorni scorsi la NASA ha annunciato con grande clangore la scoperta di Kepler-452B, un pianeta che sembrerebbe molto simile (addirittura 'gemello') alla Terra, avvenuta grazie al […]
  • ciclismo digitaleciclismo digitale Creare un ponte tra Milano e San Francisco, non significa pensare al Golden Gate bridge, ma creare una sinergia nuova, che abbini al design italiano le possibilità che la Silicon Valley […]
  • il grande passoil grande passo Ore 4 e 57 minuti,  21 luglio 1969: un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità. Lo sbarco sulla Luna, con la missione Apollo 11, portò a termine una delle più grandi ed […]
  • ciao uomociao uomo Come la tecnologia cambia il pianeta, e le nostre abitudini nei prossimi 50 anni? Abbiamo già scoperta che il mondo non è tondo ma piatto: milioni di tablet, computer, smartphone e pc […]
  • l’occhio dell’Universol’occhio dell’Universo Ci sono voluti dieci anni di ricerca e cinque anni per costruirlo, ma alla fine, eccolo: il più grande radiotelescopio del mondo è pronto a scrutare il cielo. Si chiama Fast (ma il suo […]
  • web: questo conosciutoweb: questo conosciuto Lo utilizziamo tutti i giorni, anche inconsapevolmente quando abbiamo tra le mani il nostro telefono cellulare: ma chi sa dire cosa sia esattamente Internet? Per alcuni di noi, Internet è […]
  • umanoide, questo (s)conosciutoumanoide, questo (s)conosciuto Dopo 30 anni dalla nascita del Personal Computer molto è cambiato. Nel 2017 i dispositivi informatici comunemente usati dagli utenti, sono ormai divenuti indispensabili nella vita […]
  • il click a mezz’ariail click a mezz’aria Si chiama BAT ed è il primo mouse wireless levitante. Attualmente in fase di test, tra non molto tempo potremo vedere questo prototipo tra gli scaffali dei negozi specializzati. Presentato […]
  • la voce della casala voce della casa La smart house, meglio conosciuta come "casa del futuro" ci aiuterà nell'esecuzione di alcuni lavori rispondendo a comandi inviati tramite un’applicazione per il nostro smartphone, […]
  • database cittadinodatabase cittadino Città future, tecnologiche, connesse e "aumentate": è questa la sfida del futuro, senza tralasciare la costruzione di situazioni che assecondino e armonizzino processi naturali. A tal […]
  • gioco da ragazzigioco da ragazzi L'inarrestabile evoluzione di computer e, in genere, di tutti i device più innovativi, rendono tutti noi sempre portati all’apprendimento di nuove tecnologie che, per altro, diventano […]
  • ritorno al futuroritorno al futuro È già passato un giorno dalla conclusione del Mobile World Congress 2015 di Barcellona ma già sentiamo la mancanza delle sue otto aree espositive che ci hanno letteralmente proiettati […]
  • industria 4.0industria 4.0 Il termine "Tecnologia 4.0" suscita entusiasmo e curiosità nel settore high-tech, specie in quello specialistico dell'automazione. Dopo l'invenzione del motore a vapore, della catena di […]
  • dal desk al desktopdal desk al desktop Da quando il lavoro dell'uomo è stato affidato al computer molte cose sono cambiate, a partire dalle più semplici, come la nostra scrivania: un oggetto tangibile a cui tutti, prima o poi, […]
  • Italia in orbitaItalia in orbita Florida, ore 22:44 italiane del 6 dicembre 2015: dopo tre rinvii dovuti alle condizioni meteorologiche sfavorevoli, è ufficialmente decollata la navicella cargo 'CRS4' - la navetta numero […]
  • un anno di libriun anno di libri  In una società sempre più proiettata verso i computer e la digitalizzazione, la lettura sembra trovare ormai pochissimo spazio, specie dopo l'avvento dei CD-Rom prima e degli e-book poi. […]
  • il nuovo spazio-tempoil nuovo spazio-tempo Se un inventore solitario annuncia di aver inventato un motore che va contro le leggi della fisica come le conosciamo, l'amara esperienza di un abbaglio spinge a presumere che si tratti di […]
  • volare tra le nuvolevolare tra le nuvole Molti di noi, per lavoro o per svago salgono, si trovano sempre più di frequente a bordo di un aereo, preferendo il posto situato accanto al finestrino per osservare il panorama, che non […]
  • natale luminosonatale luminoso Anche il colosso Google ha ricevuto il suo regalo di Natale: si tratta di un'importantissima collaborazione nientemeno che con la Nasa, che ha deciso di affittare a Big G, stipulando un […]
  • la nuova leggendala nuova leggenda Per gli audiofili, è il Walkman di Sony ad essere il re indiscusso del mondo della musica in mobilità, un prodotto/leggenda che tutti abbiamo posseduto nella nostra vita e che ci ha […]
  • progetto europeoprogetto europeo Il lander Philae, dopo essersi separato dalla sonda madre Rosetta, ha toccato la superficie della cometa 67P/Churyumov Gerasimenko, nel luogo di accometaggio battezzato “Agilkia”. La sonda […]
  • conquista o invasione?conquista o invasione? Nella lingua di internet, “blog” sta ad indicare un vero e proprio diario di rete, un sito web i cui contenuti (i celeberrimi “post”) vengono presentati cronologicamente. Nato nel […]
  • a un passo dalla fantascenzaa un passo dalla fantascenza La fantascienza ha spesso ispirato o preceduto l’invenzione di tecnologie prima credute impensabili. Tra queste figura il raggio traente, ovvero un’onda in grado di attrarre gli oggetti e […]
  • al topal top Anche la taiwanese HTC è approdata a Barcellona, città che in questi primi cinque giorni di marzo 2015 ci sta facendo assaporare tutte le novità del mondo mobile. E proprio al "day 0" […]
  • telefono da polsotelefono da polso Telefonare, controllare la posta, ascoltare musica, consultare le previsioni meteo, ricevere indicazioni stradali e anche misurare il battito cardiaco: oggi possiamo fare tutte queste cose […]
  • 2015: odissea nello spazio2015: odissea nello spazio Un anno veramente "spaziale" questo 2015, che, sulla scorta dei successi e delle emozioni che ci ha regalato il 2014, ha già un'agenda fissa di imperdibili appuntamenti. Il primo è […]
  • alla conquista delle nuvolealla conquista delle nuvole Uno dei segni maggiormente tangibili del futuro più visionario è quello delle macchine volanti: non c'è stato film di fantascienza che non le abbia prese in considerazione, ed ora, grazie […]
  • la nuova stradala nuova strada L'industria automobilistica, si sa, non è un mercato facile: richiede grandi investimenti, specie per sostenere gli ingenti costi degli impianti di produzione, il che rende ardua la […]
  • viaggio intorno al mondoviaggio intorno al mondo Un viaggio nello spazio? Non sarà più un lusso solo per pochi. I voli che porteranno dei "normali turisti" oltre l’atmosfera terrestre sono organizzati dalla Virgin Galactic, la più grande […]
  • il nuovo universoil nuovo universo All’indomani del roboante annuncio, da parte della Nasa, della scoperta di un sistema extrasolare di sette esopianeti dalle dimensioni simili a quelle della Terra, si è accesa […]
  • l’idioma si fa universalel’idioma si fa universale I software di riconoscimento vocale stanno diventando sempre più raffinati ed elaborati, rendendo realtà la conversazione tra persone di Paesi diversi come se ciascuno di essi parlasse […]
  • agli albori della tecnologiaagli albori della tecnologia Oggi vogliamo tuffarci nel passato, andando alla (ri)scoperta del primissimo computer mai esistito: stiamo per introdurvi il meccanismo di Antikythera, noto anche come Macchina di […]
  • schermo delle mie brameschermo delle mie brame Gli smartphone sono ormai parte integrante della nostra vita: lo sapevate che guardiamo lo schermo del nostro telefono intelligente in media 150 volte al giorno? Ebbene, la domanda è […]
  • il frutto delle nanotecnologieil frutto delle nanotecnologie Fino a qualche tempo fa sembrava un’utopia irrealizzabile, ma ora il primo computer senza silicio è diventato realtà, grazie allo sviluppo delle nanotecnologie impiegato da un gruppo di […]
  • vivere la casavivere la casa Se vi sembrava irraggiungibile, il sogno della smart home sta' diventando realtà grazie a qualità come automazione e connettività che stanno rendendo possibile l’interazione e la […]
  • l’enigma di una vital’enigma di una vita La storia di un genio dell'informatica non può essere dimenticata. Per tale motivo, in occasione del lancio sul grande schermo della pellicola "The imitation game", oggi vogliamo parlarvi […]
  • fare il futurofare il futuro Al via oggi, presso l’Auditorium Parco della musica di Roma, la famosissima Maker Faire Rome 2014, che fino al 5 ottobre vedrà cimentarsi i migliori “maker” di tutto il mondo dar vita alle […]
  • che fine faremo?che fine faremo? Dove e come arriverà l'uomo, tra mille anni, cavalcando l'onda dell'evoluzione? Chi non si è mai posto questa domanda; tutti, prima o poi pensano a come sarà davvero l'uomo del futuro. Il […]
  • occhi alla guidaocchi alla guida Le Smart Car rappresentano il primo elemento per rendere le città più avanzate, riducendo l’impatto ambientale dei trasporti grazie alla loro capacità di comunicare in tempo reale con le […]
  • sicurezza in una lacrimasicurezza in una lacrima Oggi giorno assistiamo quotidianamente alla moda delle password, e a come le modalità di protezione dati cambino rapidamente. Bancomat, carte di credito, posta elettronica, telefonini, […]
  • design, tecnologiadesign, tecnologia Il salto e lo sforzo eseguito per poter disegnare e creare questo nuovo iMac sono stati sicuramente notevoli; riuscire a combinare le necessità ingegneristiche con il design non è mai un […]
  • la seconda occasionela seconda occasione Tra la vegetazione che cresce a dismisura, seguendo il sentiero di curve che si arrampica attraversando il parco delle Groane tra Limbiate e Solaro, esiste un Luna Park abbandonato. […]
  • la carta del solela carta del sole Ciò che maggiormente incuriosisce e rende accattivante l'idea di utilizzare l'energia solare è senz'altro che la luce emessa dall'astro più luminoso sia una risorsa infinita, reperibile […]
  • per un domani consapevoleper un domani consapevole Avete mai pensato al binomio "innovazione-benessere"? Se la risposta è no, avrete la possibilità di capire come è possibile conciliare futuro e nuove tecnologie con la sostenibilità e, in […]
  • futuro di plasticafuturo di plastica Sembra proprio che la ricerca nel campo dei personal computer sia inarrestabile: il risultato più recente è stato raggiunto da un gruppo di ricercatori dell'Università dell'Iowa che hanno […]
  • wallpaper tvwallpaper tv Ciò che sta succedendo negli ultimi anni nel settore dei display è davvero impressionante. Fino allo scorso anno molti degli smartphone e dei tablet in commercio rimanevano ancorati alla […]
  • la vetrina dell’innovazionela vetrina dell’innovazione Computex, la più grande fiera asiatica dell’elettronica si tiene ogni anno dal 2 al 6 giugno a Taiwan, che diventa la capitale della ricerca delle novità dell’industria del personal […]
  • photorealtàphotorealtà In principio fu una fotografia. In seguito, le nuove tecnologie hanno cambiato, e continuano a cambiare, il modo con cui la realtà viene avvertita. Queste le due costanti che, 25 anni fa', […]
  • battery: no limitsbattery: no limits Uno dei principali obiettivi di chi compra un nuovo smartphone è trovare il dispositivo dalla batteria perfetta. Il sogno sarebbe trovarne uno in grado di durare una settimana con pochi […]
  • cambia l’estetica dei pccambia l’estetica dei pc L'intero hardware, il cervello di un computer, racchiuso nello schermo. Un apparecchio "all in one", che funziona sia da computer che da tivù. E' da questa frontiera dei desktop, quelli […]
  • wheel techwheel tech Le realtà che operano nel settore automotive sono costantemente impegnate nello sviluppo e nella progettazione di soluzioni che sappiano rendere la mobilità più sicura: dai sistemi che […]
  • sommersi dal lavorosommersi dal lavoro Sembra assurdo, ma troppe e-mail possono fare male: infatti, stando ai risultati di un nuovo studio effettuato dall’università della California ha dimostrato che le persone che non […]
  • innovazione per il socialeinnovazione per il sociale L’età ibrida è una nuova epoca socio-tecnologica che emerge mano a mano che le tecnologie si fondono tra di loro e gli esseri umani, un’epoca nella quale la natura umana cessa di essere […]
  • il predatore che non ti aspettiil predatore che non ti aspetti Come se già l’oceano non fosse pieno di incubi, i ricercatori del MIT hanno sviluppato una serie di robot in idrogel, un materiale viscoso composto prevalentemente d'acqua, mossi da un […]
  • il genio dell’audio ci lasciail genio dell’audio ci lascia Il fondatore dei Dolby Laboratories è scomparso, dopo una lunga malattia, all'età di 80 anni. Aveva creato l'omonima azienda nel 1965 a Londra, per poi spostare la sede nel 1976 a San […]
  • stimolare il sensostimolare il senso Ha visto la luce ieri il progetto europeo triennale BLINDPAD, interamente dedito alla realizzazione di dispositivi tecnologici per ipovedenti e non vedenti che stimolano il senso del […]