optimustechtube: per te!

  I nostri sforzi per presentarci con un buon biglietto da visita nel mondo di Internet e, in particolare, delle innovazioni tecnologiche, si sono concretizzati in OPTIMUSTECHTUBE, sito web realizzato con la sinergia di appassionati del settore high-tech, che ogni giorno Vi accompagna nel mondo delle nuove tecnologie, seguendo per Voi le varie trasformazioni e…

made in Italy

Il primo umanoide italiano è stato ideato da Giorgio Metta, ricercatore al Mit di Boston con la specializzazione in robotica umanoide, che, nel 2003, decise di rientrare a Genova per sviluppare il progetto robot bambino intelligente, all’anagrafe iCub: un cucciolo di robot alto 1,04 metri e con un peso di circa 25 kg. L’idea nasce…

piccola, grande cam

È made by Sony la action cam dalle dimensioni più ridotte e compatte che si sia mai vista sul mercato, che, nonostante le dimensioni minute, consente riprese a 1080p e 60 fps. Presentata all’IFA di Berlino, questo gioiello in miniatura non ha schermo – serve uno smartphone o una periferica esterna – ma può contare…

il ponte sotto braccio

Eletta da 3D Hubs come quarta capitale europea della stampa 3d, Amsterdam si pone come centro europeo di questa tecnologia nella progettazione di grandi strutture e la start-up olandese MX3D propone un progetto ambizioso: realizzare un ponte pedonale metallico completamente stampato in 3D sul Canale dei Signori di Amsterdam, avvalendosi di un robot industriale per la…

universo parallelo

Non tutti lo conoscono, ma tutti quelli che ne hanno sentito parlare maturano una forte curiosità: si chiama Deep Web, quella porzione di Web letteralmente “sommersa”, teatro delle più svariate attività, da quelle illegali (come la vendita di documenti falsi) ad altre molto più “tranquille”. Un universo parallelo i cui confini sono sconosciuti (e probabilmente inconoscibili) e in…

maturità ai tempi dello smartphone

Al via gli esami di maturità, che ieri ha visto cinquecentomila studenti chiamati allo svolgimento della prima prova: dai dati statistici, risulta che uno studente su due ha scelto, fra le tracce disponibili, quella riportata alla tipologia B, che, in ambito tecnico-scientifico, richiedeva una riflessione sull’evoluzione tecnologica che cambia il modo di comunicare. “Lo sviluppo scientifico e tecnologico…

zen technology

Sono state tante le novità presentate nel corso dell’evento Computex 2015 svoltosi a Taiwan la prima settimana di giugno, e ASUS non è rimasta inerte rispetto alle giovani e promettenti startup asiatiche, stupendo tutti con la sua nuova gamma di prodotti progettati pensati per coniugare armonia e semplicità, tanto nella vita personale quanto nella sfera professionale dei…

piccoli alla ribalta

L’Internet delle cose (o Internet of Things, acronimo IoT) e delle applicazioni smart ad esso collegate, è in continua ascesa in settori del business come le comunicazioni mobili, i Big Data e il cloud computing. “Immaginate una casa dove ogni oggetto, anche il più semplice, è connesso a Internet. E può essere controllato con il…

l’arte del 3D

La tecnologia 3D sta prendendo piede non solo in campo high-tech, ma anche nel campo dell’arte: normalmente, siamo abituati a considerare i dipinti come oggetti quasi piatti, nei quali il dato più rilevante è la superficie pittorica. Infatti vengono principalmente studiati con le convenzionali tecnologie 2D che non sono in grado di registrarne la terza…

internet TV

Protagonista del prossimo autunno sarà la Internet TV, più precisamente Netflix, il colosso statunitense punto di riferimento del settore dei servizi di streaming a pagamento di film e serie televisive, che ha da poco annunciato il suo debutto, a partire dal mese di ottobre 2015, in Italia. Disponibile da tempo in diversi paesi europei come…

classico senza tempo

Sono passati cinquant’anni dal suo lancio, ma l’intramontabile classico Carrera della Tag Heuer potrebbe ora vivere una seconda giovinezza digitale, avviandosi ad entrare in concorrenza con gli smartwatch delle grandi case tecnologiche, in primis l’Apple Watch, grazie a una collaborazione tra l’azienda svizzera e Intel. L’accordo è stato ufficializzato durante il Salone Mondiale dell’orologeria Baselworld,…

un mondo nuovo

“The Epicenter of Change” – ovvero “L’Epicentro del Cambiamento” – riassume le (notevoli) news che Apple ci presenta al Worldwide Developers Conference 2015 in corso fino al 12 giugno a San Francisco. Le novità sono, questa volta, più di sostanza che di forma, toccando molteplici settori della tecnologia della Mela, che ci dimostra di voler…

avanti il prossimo

Se aspettavate il momento di dire addio alle interminabili code agli sportelli di posta, banca, ospedale, università e quant’altro, avete di che gioire: Qurami è l’app gratuita – disponibile per iOs, Android, Windows e Blackberry – che ottimizza i tempi d’attesa eliminando inutili file. Come, vi starete chiedendo. Ebbene, basterà, ancora una volta, il vostro fedele…

aria di.. innovazione

In questi giorni di caldo torrido, siamo tutti d’accordo sul fatto che l’aria condizionata sia irrinunciabile. Ma a chi va’ il merito di aver inventato l’aria condizionata, o meglio, il “condizionamento ad aria” (dall’inglese air conditioning)? La sua paternità va’ all’ingegnere americano Willis Haviland Carrier, che nel lontano 1901, all’età di 25 anni, ideò una macchina…

pillole di sicurezza

Sono sempre più numerose (e sempre maggiormente apprezzate) le possibilità di effettuare acquisti online, ma molti di noi sono frenati dalla paura di subire truffe ed alla poca dimestichezza nell’uso della carta di credito, specialmente nella nostra Penisola. Fortunatamente, l’innovazione tecnologica ci viene incontro, non soltanto offrendoci le modalità più disparate per effettuare i nostri…

la vetrina dell’innovazione

Computex, la più grande fiera asiatica dell’elettronica si tiene ogni anno dal 2 al 6 giugno a Taiwan, che diventa la capitale della ricerca delle novità dell’industria del personal computer. Una vetrina importante per gli oltre 17.000 espositori che cercano di rimediare al crollo delle vendite di computer nei negozi. Tra le tante curiosità, degna…

dal passato, il futuro!

Il materiale del futuro non è ancora stato inventato, perché è già stato scoperto: precisamente, era il 1980 quando la nanocellulosa, materiale vegetale dall’aspetto vischioso, vide la luce. Tuttavia, la sua commercializzazione venne osteggiata dalle lungaggini e dai costi non propriamente accessibili del processo di produzione, ma, recentemente, la sua lavorazione e l’utilizzo hanno rivelato…